English
Deutsch
Francais
Spanish
Russian
Japanese
Itinerari consigliati

Riviera dei Ciclopi

L'Area Marina dei Ciclopi tutela uno degli specchi d'acqua più suggestivi di tutta la Sicilia: all'ombra dell'Etna, lo scenario è reso caratteristico dagli speroni di roccia nera che emergono dal mare. Omero li descrive nell'Odissea come i massi scagliati da Polifemo verso le barche di Ulisse in fuga dopo l'accecamento del gigante. La loro origine invece si deve ad una remota eruzione dell'Etna che ne contraddistingue tutta la fascia costiera. L'incantevole paesaggio è meta di numerosi turisti, curiosi di conoscere l'intreccio di storia, mito e natura che qui si ammira in tutta la sua bellezza.
L'Area Marina, istituita dal 1989, copre una superficie di oltre 600 ettari prevalentemente all'interno delle località di Acicastello e Acitrezza: l'Isola Lachea, Il Faraglione Grande e Il Faraglione degli Uccelli è la zona dove vigono i divieti più stringenti per la navigazione. È qui che vi consigliamo di munirvi di maschera e boccaglio per poter ammirare il fondale e la sua vita subacquea. Per gli appassionati, il consiglio è quello di percorrere i 6 sentieri subacquei organizzati a pochi metri di profondità: sarà facile trovare reperti archeologici che giacciono sui fondali insieme a banchi di ricci marini.

Museo Casa del Nespolo

Nel cuore del borgo marino di Acitrezza, potete trovare il Museo della Casa del Nespolo, un luogo magico dal quale è possibile entrare nelle pagine del celebre romanzo di Verga "I Malavoglia". La casa che ospita il museo risale alla prima metà del XIX secolo ed è l'esempio perfetto delle case dei pescatori che a quell'epoca abitavano Acitrezza. La struttura è composta da un cortile e un orto al quale si accede attraverso un suggestivo arco in pietra lavica. All'interno la casa è composta da due stanze: la prima, dedicata al celebre film "La terra trema" di Luchino Visconti che fu girato nel 1947 proprio ad Acitrezza, la seconda sala del museo, chiamata la "Stanza dei Malavoglia", custodisce reperti che attestano le abitudini e gli strumenti utilizzati dai pescatori locali durante l'Ottocento, inoltre, il museo conserva una piccola collezione di lettere e fotografie realizzate dal celebre scrittore siciliano Giovanni Verga.

Isola Lachea

È l'isola che compone insieme ad altri sette grandi massi l'arcipelago dei Ciclopi, a largo di Acitrezza. La sua origine, causata da un'intensa attività eruttiva dell'Etna, risale a circa 500.000 anni fa. Secondo il mito, invece, i faraglioni e l'isola erano i massi che Polifemo scagliò contro la nave di Ulisse che lo aveva accecato. Alcuni resti rinvenuti sull'isola hanno attestato la presenza umana nell'epoca preistorica, Fenicia e in età tardo-romana e rendono "isola Lachea un patrimonio culturale oltre che naturalistico".
Il favorevole gioco delle correnti marine, rende sempre trasparente e cristallina l'acqua che circonda l'isola. Per la ricchezza della fauna l'isola è frequentemente visitata da uccelli quali il piro piro piccolo, il gabbiano reale e il falco di palude in cerca di cibo. Molto belle anche le piante che crescono sull'isola che arricchiscono il panorama di colori e profumi.

Il castello di Aci Castello

Il Castello è situato sopra un costone lavico, a dominare sulla piazza circostante. Originariamente venne costruito ad opera dei Normanni su di un promontorio lavico interamente circondato dal mare, nel 1076: fu la colata lavica del 1169 a collegarlo con la terraferma. Divenne dimora di importanti signori del passato e adibito a carceri militari. Oggi è sede del Museo Civico, diviso in tre sezioni diverse: la sezione Paleontologica, la sezione mineralogica e la sezione archeologica.
Di particolare importanza, alcuni esempi di lava marina, i pillows, massi basaltici sferici che presentano fratture radiali derivanti dal contatto del magma con le acque marine. Infine, è possibile visitare anche l'orto botanico, all'interno del quale sono raccolti una notevole quantità di piante grasse.

Etna

Il territorio del vulcano è suddiviso in ambienti differenti per morfologia e tipologia. Coltivato fino ai mille metri s.l.m. e urbanizzato sui versanti est e sud si presenta selvaggio e brullo soprattutto dal lato ovest dove dai mille metri in poi predominano le "sciàre", specie nella zona di Bronte. Poco urbanizzato, ma di aspetto più dolce il versante nord con il predominio dei boschi al di sopra di Linguaglossa. Il versante est è dominato dall'aspetto inquietante della Valle del Bove sui margini della quale si inerpicano i fitti boschi.
Al di sopra dei 1000 m, in inverno, è presente la neve che spesso dura fin quasi all'estate. Questa è raggiungibile agevolmente dai versanti sud e nord. Sull'Etna si trovavano anche due attrezzate stazioni sciistiche la cui particolarità è quella di poter sciare sulla neve potendo osservare il mare.
Da quella Sud del Rifugio Sapienza, nel territorio di Nicolosi, è possibile ammirare tutto il golfo di Catania e la valle del Simeto. Nelle piste a Nord, quelle di Piano Provenzana in territorio di Linguaglossa, lo scenario che si apre d'innanzi comprende Taormina e le coste della Calabria.

Taormina

Taormina (Taurmina in siciliano) è un comune italiano di 11.075 abitanti della provincia di Messina in Sicilia. Centro turistico internazionale di maggiore rilievo della Sicilia per il suo incantevole paesaggio naturale, le bellezze marine e i suoi monumenti storici. Numerose sono gli eventi svolti ogni anno, soprattutto nella stagione estiva. Il Teatro antico è lo scenario d'eccezione di concerti, opere teatrali e liriche, grandi serate di spettacolo (Consegna dei Nastri d'argento, Festivalbar, Taormina Arte...).
Nella programmazione di Taormina Arte rientra anche il "Taormina Film Fest", il festival del Cinema di Taormina (David di Donatello) con la partecipazione dei più famosi personaggi dello spettacolo.

Servizi Tempo Libero

  • prenotazione escursioni
  • noleggio auto/scooter/bici
  • baby sitting


  • snorkeling adulti/bambini
  • corsi sub


  • parco avventura (percorsi per adulti e bambini)


Distanze da Acitrezza

  • Catania km. 7
  • Etna est km. 20
  • Gole Alcantara km. 25
  • Taormina km. 35
  • Messina km. 44
  • Siracusa km. 80
  • Agrigento km. 180
  • Palermo km. 250